L'escursione dei colori - Anello del Cians e di Daluis
>>
Iniziale
>
Escursionismo
>
L'escursione dei colori - Anello del Cians e di Daluis
Péone

L'escursione dei colori - Anello del Cians e di Daluis

Incorpora questo articolo per accedervi offline
Itinerario che si svolge per gran parte nella riserva naturale regionale delle gole di Daluis. 


In programma, delle spettacolari gole vertiginose con i loro colori rosso vinaccia, che contrastano armoniosamente con il verde della vegetazione e il cielo azzurro. La geologia eccezionale offre all'escursionista uno spettacolo straordinario.

2 I patrimoni da scoprire
Flora

Ancora tanti misteri…

Queste peliti custodiscono una buona parte di mistero. Visitando il sito nel mese di maggio noterete infatti che una pianta si trova particolarmente a suo agio su questo supporto minerale, per quanto ingrato: la sassifraga meridionale (Saxifraga lingulata).

Si tratta di una pianta rupestre che adorna le falesie rosse durante la primavera. Presenta piacevoli fiori a grappolo, mentre le foglie della rosetta hanno un bordo rasposo, quasi tagliente. Alla lente d’ingrandimento il bordo appare come un seghetto: la pianta essuda l’eccesso di mineralizzazione dal bordo delle foglie, come fa la salicornia con gli esuberi di sale.

Leggere di più
Geologia

Una falesia molto compatta!

Sull’altra riva della valletta di Berthéou possiamo scorgere una falesia di colore chiaro, quasi bianca: si tratta delle quarziti del Trias, che posano direttamente sulle riconoscibili peliti rosse del permiano.

Questa roccia estremamente compatta è stata utilizzata sul posto come materiale principale per l’edificazione del bellissimo viadotto di Berthéou, costruito all’inizio del XX secolo per la linea di tram a vapore che collegava a Guillaumes.

Ritroviamo le quarziti anche nelle marmitte dei giganti della valletta di Berthéou, dove hanno svolto un ruolo abrasivo essenziale. Queste piscine naturali sono un paradiso per gli amanti del canyoning.

Leggere di più

Profilo altimetro


Raccomandazioni

Questo itinerario si svolge sui sentieri alpini alta vallata. Le possibilità di pernottamento indicate sono le sole disponibili lungo il percorso. Prima di partire per l'escursione, informatevi sulle norme di sicurezza. Una particolare prudenza deve essere osservata ad inizio stagione, per l'eventualità di nevai perenni.  

In estate, assicurarsi di avere con sé scorte d’acqua sufficienti prima di intraprendere questo sentiero molto esposto ed evitare le giornate di forte caldo.

Attenzione: una parte dell’itinerario attraversa la riserva naturale (RNR) delle gole di Daluis. Si prega di rispettare la regolamentazione in vigore. 


Accesso stradale e parcheggi

Autostrada A8, uscita 52 (Nice, St Isidore), poi continuare sulla D6202 direzione DIgne, prima di prendere la strada D28 per le gole del Cians o D2202 per le gole di Daluis. 

Parcheggio :

Parcheggio a Valberg

Segnala un problema o un errore

If you have found an error on this page or if you have noticed any problems during your hike, please report them to us here: