Il Rifugio Savona e Monte Antoroto
>>
Accueil
>
Pédestre
>
Il Rifugio Savona e Monte Antoroto
Garessio

Il Rifugio Savona e Monte Antoroto

Embarquer cet élément afin d'y avoir accès hors connexion

Escursione un poco faticosa per il dislivello: dopo la tranquilla salita al Rifugio Savona, il sentiero si fa esile per l'attraversamento del Passo della Capretta, poi assai ripido nella salita verso la
Colla Bassa ed il Monte Antoroto.

Una delle ultime vette alpine sopra i 2000 metri, che si raggiunge dopo aver attraversato faggete, pascoli e praterie alpine. Ampi i panorami dalla vetta, che spaziano dalla Liguria e al Mediterraneo, alla cerchia dell'arco alpino.


Description

L'itinerario ha inizio a Valdinferno (1205 m), ai piedi della Parrocchiale. Si percorre la stradina con fondo in cemento che sale con pendenze moderate. Trascurando tutte le deviazioni, bisogna imboccare il sentiero che si stacca sulla destra a circa quota 1280 (palina "Scorciatoia" e indicazioni assai sbiadite dipinte sul muretto in cemento a lato della strada). Il sentiero sale nel bosco alle Case Bosso (1366 m, fontana), dove si ritrova la strada in cemento.
Si va a destra, seguendo la strada fino alle Case Mulattieri (1407 m, 0:40 ore da Valdinferno, fontana).
Qui, alle spalle della fontana, si trascura un primo bivio a destra per il Rifugio Savona. Poco oltre la strada diventa sterrata e si trova un secondo bivio, dove si prende a destra per il Rifugio Savona (palina "Scorciatoia").
Si passa a monte di alcune abitazioni della borgata e si arriva in breve ad un quadrivio dove si prende il primo sentiero a destra. Il sentiero entra nella faggeta e volge a destra (nord-est); presso un rudere si svolta a sinistra e si prosegue a salire tra prati punteggiati da macchie di faggi.
Ormai giunti a Pian Bersi, ci si immette su una pista sterrata e la si segue verso sinistra.
Si ignorano varie diramazioni a sinistra (una segnalata per il Monte Antoroto) e si arriva al Rifugio Savona (1588 m, 0:35 ore da Case Mulattieri).
Alle spalle del rifugio si imbocca il sentiero a sinistra per la Colla Bassa e il Monte Antoroto.
Si traversa per assolati pendii pascolivi, solo sfiorando la sottostante faggeta; il sentiero, che talvolta si mischia con le tracce degli animali al pascolo, attraversa una zona acquitrinosa, poi supera il piccolo Rio dei Fusi, quindi sale più deciso su aperti pendii fino alla rocciosa crestina che si dirama dal Monte Grosso, dove si apre il passaggio noto come Passo della Capretta (1744 m, 0:35 ore dal Rifugio Savona).
Si scende sul versante opposto, assai ripidi su un esile sentierino. Giunti al fondo del vallone, si rimontano con un lungo traverso le pendici del Monte Grosso. Giunti ad un piccolo ripiano, presso un enorme masso dalla forma rotondeggiante, ci si immette sul sentiero diretto proveniente dalle Case Mulattieri.
Si va a destra e in pochi minuti si arriva alla Colla Bassa (1851 m, 0:30 ore dal Passo della Capretta), che mette in comunicazione due valloni laterali della Valle Tanaro e della Valle Casotto.
Alla colla si imbocca il sentiero a sinistra che si inerpica sul versante nord del Monte Antoroto.
Il sentiero si piega leggermente a destra a tagliare i fianchi della montagna: la salita, tra bassi arbusti, è ripida e faticosa. Giunti sulla sella alla base della dorsale occidentale della vetta si piega a sinistra (est).
L'ascesa prosegue ora tra dolci pendii prativi, con pendenze decisamente più moderate; un ultimo breve tratto pianeggiante lungo il filo di cresta porta infine in vetta al Monte Antoroto (2149 m, 0:50 ore dalla Colla Bassa).

Départ : Valdinferno (1205 m)
Arrivée : Monte Antoroto (2149 m)
Communes traversées : Garessio, Ormea

Profil altimétrique


Accès routiers et parkings

Da Ceva si risale la Valle Tanaro fino a Garessio. Poche centinaia di metri oltre Garessio, si svolta a destra per Valdinferno.


Signaler un problème ou une erreur

Vous avez repéré une erreur sur cette page ou constaté un problème lors de votre randonnée, signalez-les nous ici :