Laghi di Vens da Tortisse
>>
Iniziale
>
Escursionismo
>
Laghi di Vens da Tortisse
Saint-Étienne-de-Tinée

Laghi di Vens da Tortisse

Fauna
Lago
Punto panoramico
Rifugio
Incorpora questo articolo per accedervi offline

Nel pieno cuore del Parco Nazionale, scoprite un panorama eccezionale fra i prati alpini, laghi, rifugi e alte cime transfontaliere.

Percorso integralmente nel cuore del Parco Nazionale del Mercantour, reso ancor più piacevole dal panorama sui laghi di Vens. La fauna onnipresente e la flora generosa non sono disturbate dai pascoli ovini. 


3 I patrimoni da scoprire
Architettura

La fontana

Dopo l’ascensione, spesso sotto al sole cocente, non c’è niente di meglio di una piccola sosta rinfrescante alla fontana. L’acqua che sgorga dal suolo è molto fresca e vi offrirà l’occasione di riposarvi prima di riprendere la scalata o dissetarvi prima di ritrovare il calore della valle.

Leggere di più
Storia e percorso storico

Casa del guardacaccia di Tortisse e Aiguilles de Tortisse

Proprietà dell’Ufficio Nazionale delle Foreste, la casa del guardacaccia di Tortisse non è aperta al pubblico. Questo complesso di edifici è stato costruito dopo la Seconda Guerra Mondiale per ospitare il personale che lavorava per la Restaurazione dei Terreni di Montagna (RTM).

L’altopiano di Tortisse è stato occupato dagli uomini di ogni epoca, che venivano a cercare i minerali ferrosi tra le creste circostanti per poi fonderli sull’altopiano del Morgon.

I versanti attorno all’altopiano di Tortisse sono spesso frequentati da camosci e mufloni. Sporgendovi un po’ riuscirete forse a sentire il dolce profumo di vaniglia della Nigritella corneliana.

Leggere di più
Rifugio

Rifugio e lago di Vens

Il rifugio di Vens è custodito esclusivamente durante i mesi estivi. In inverno rimane aperta una sola stanza, che funge da riparo per gli escursionisti. Il rifugio domina una corona di laghi che portano lo stesso nome. Di origine glaciale, i laghi sono il risultato dell’erosione operata dai ghiacciai. Il lago sotto al rifugio (il più grande) raggiunge una profondità di 31 metri. Stambecchi, camosci, mufloni e aquile reali sono assidui frequentatori della zona. Vicino al rifugio potrete inoltre osservare una pianta endemica che è stata a lungo l’emblema del Parco nazionale del Mercantour: la sassifraga dell’Argentera (Saxifraga florulenta).

 

Club Alpino Francese

Posti disponibili: 45 in estate, 30 in inverno (incustodito)

Prenotazioni solo per email in estate: http://refugedevens.ffcam.fr/reservation.html

Pasti, no doccia

Leggere di più

Descrizione

Dopo il Pra (1700m, segnale 32) che si raggiunge in macchina, seguire i tornanti del sentiero che dominano la strada prima di giungere al riposante altopiano di Morgon e alla sua antica passerella metallica. Attraversare il bosco di larici per passare un piccolo colle segnalato dall’indicazione 33, che permette di accedere al vallone di Tortisse e di raggiungere le case forestiere (2252m) attraverso una lunga traversata su sentiero breccioso. Al segnale 34, in vista dei picchi di Tortisse, seguire la biforcazione a destra e proseguire in salita su un buon sentiero spesso ombreggiato fino a un piccolo colle senza nome, che domina il vallone di Vens (2422m) Una traversata sopraelevata, che passa per un incrocio al segnale 23, conduce ad un altro piccolo colle (2409m), a strapiombo sul grande lago di Vens Superiore. Il rifugio che porta lo stesso nome (2380m) e visibile dall’altra parte del lago, al di sotto della cascata.

Il ritorno avviene attraverso lo stesso itinerario. Se la temperatura non è troppo elevata, al segnale 23 si può riscendere più velocemente dal vallone di Vens e raggiungere il punto di partenza.
Partenza : Il Pra
Arrivo : Rifugio di Vens
Comune attraversato : Saint-Étienne-de-Tinée

Profilo altimetro


Raccomandazioni

Se si parte presto, c’è la possibilità di avvistare camosci, mufloni (in primavera), cervi, caprioli e, tutto il giorno, aquile reali, gipeti e marmotte. Anche se si tratta di un animale molto timido, è ugualmente possibile avvistare il lupo. 

Nel cuore del parco
Il Parco Nazionale è un territorio naturale, aperto a tutti, ma soggetto ad un regolamento che è utile conoscere per preparare il vostro soggiorno.

Luoghi di informazione

Quartier de l’Ardon, 06660 Saint-Etienne de Tinée

http://www.mercantour-parcnational.fr

tinee@mercantour-parcnational.fr

04 93 02 42 27

Saperne di più

Segnala un problema o un errore

If you have found an error on this page or if you have noticed any problems during your hike, please report them to us here: