La Cima Cars
>>
Iniziale
>
Escursionismo
>
La Cima Cars

La Cima Cars

Incorpora questo articolo per accedervi offline

Se raggiugere il Casino del Cars non crea problemi, l'ascesa alla Cima Cars si svolge dapprima su un sentiero non troppo segnalato, quindi, nell'ultimo tratto, su un costone prativo senza tracce né segnavia. Non ci sono difficoltà tecniche se non di orientamento.

Un'ascensione veramente appagante, che nelle giornate terse offre panorami mozzafiato: dal vicino Marguareis, alle più distanti vette della Valle Gesso, fino alle lontanissime cime innevate dell'arco alpino, che si elevano oltre la pianura.


Descrizione

Sulla destra della Strada forestale di Pian Marchisio (q. 1506 m), il sentierino si inerpica deciso tra erba e arbusti. Un lungo traverso in salita più lieve conduce all'interno di un boschetto di faggi. Usciti dal bosco si giunge ad un piccolo pianoro, dove la salita riprende decisa tra pendii pascolivi, con poche svolte, sulla destra idrografica di un piccolo impluvio. Si perviene così al panoramico poggio ove sorge il Rifugio Comino, privato (1797 m, 0:55 ore dal bivio q.1506).
Il sentiero si confonde ora con le numerose tracce lasciate dagli animali al pascolo: si rimonta indicativamente il crinale prativo fino alla sella pascoliva del Casino del Cars (1864 m, 0:15 ore dal Rifugio Comino), tra le valli Ellero e Pesio.
Tra le molte diramazioni si prende quella di sinistra: si attraversa il prato verso sud e si ritrova il sentiero più evidente, addossato alla parete rocciosa. Si guadagna quota, con qualche stretta svolta, fino ad un'altra sella prativa. La si attraversa in piano, poi si piega a sud in una incassata valletta. Il sentiero scompare a tratti tra la vegetazione bassa: si ignora a sinistra una traccia per la Cima Cars, poi si volge bruscamente a nord-ovest e, sfruttando un ampio cengione, guadagna un colletto non nominato ma assai panoramico.
Con un tratto pianeggiante verso sud-ovest ci si porta sul contrafforte occidentale di Cima Cars, che delimita l'alto Vallone di Serpentera. Qui bisogna porre attenzione ad abbandonare il sentiero segnalato che prosegue in leggera discesa verso il Colletto Pellerina e svoltare a sinistra (est).
Si rimonta il contrafforte per prati e rododendri, in assenza di traccia e segnavia di sorta. Si punta alla selletta a sinistra (nord-ovest) della vetta, dove riappare una evidente traccia. Seguendola verso destra si giunge in breve alla sommità di Cima Cars (2217 m, 1:20 ore dal Casino del Cars).

Partenza : Strada forestale di Pian Marchisio q.1506
Arrivo : Cima Cars (2217 m)
Comune attraversato : Chiusa di Pesio

Profilo altimetro


Accesso stradale e parcheggi

Da Villanova Mondovì si risale la Valle Ellero fino a Roccaforte Mondovì. Si prosegue quindi a sinistra per Rastello, da dove si imbocca la "strada forestale Pian Marchisio". La strada, a tratti asfaltati e a tratti sterrati, si percorre fino a quota 1506 (subito dopo due tornanti consecutivi; consigliate vetture alte da terra).


Segnala un problema o un errore

If you have found an error on this page or if you have noticed any problems during your hike, please report them to us here: